Se potessi avere 20 anni di meno…

Come vi avevo promesso, oggi vi racconto come ringiovanire con il principio del “Come Se”.

Siamo nel 1979, Hellen Langer, professoressa di psicologia di Harvard, ha appena ideato un esperimento per spingere al limite le teorie di James ed è pronta a metterlo in pratica.

La professoressa recluta un nutrito gruppo di settantenni per portarli in ritiro fuori Boston ad una “settimana di reminiscenza”. Prima di partire, tuttavia, Langer si premura di testare la forza, la postura, la vista e la memoria dei partecipanti.

Già dal momento della partenza la professoressa aveva iniziato ad incoraggiare i partecipanti a comportarsi come se fossero più giovani di 20 anni. E sin dal loro arrivo al luogo del ritiro, ad esempio, gli uomini non avevano trovato nessuno ad ad aiutarli a scendere dall’autobus o a trasportare le valigie: l’esperimento era iniziato!

Come se non bastasse, il luogo in cui stavano soggiornando non era provvisto di nessuno degli aiuti fisici che gli uomini erano abituati ad avere intorno, dalle rotaie per salire le scale, alle sedie a rotelle o ai trespoli per camminare (ad ogni modo, non era un luogo di tortura: nessuno di loro aveva veramente necessità di questi strumenti, erano solo comodità a cui erano abituati).

Sfatte le valigie è sistemate le stanze, tutti i partecipanti erano stati riuniti nella stanza principale del posto. E qui si erano ritrovati circondati da oggetti provenienti dagli anni 50: incluse tra le altre cose una televisione in bianco e nero e una radio vintage. In questo ambiente Langer aveva informato che per i giorni seguenti tutte le loro conversazioni riguardanti il passato dovevano essere fatte al presente e nessuna conversazione avrebbe potuto menzionare eventi successivi al 1959. Immagino che li per li abbiamo preso Langer per pazza…

A distanza di pochi giorni, tuttavia, gli effetto del “Come Se” cominciavano ad essere drammaticamente evidenti! I partecipanti ormai camminavano spediti e sicuri, ed entro la fine della settimana alcuni di loro avevano deciso che ormai erano in grado di camminare senza il loro bastone!

Come negli esperimenti che vi ho raccontato nell’ultimo post, non si è trattato soltanto di un’impressione… L’effetto era misurabile! In effetti, pert tutta la durata dell’esperimento Langer aveva effettuato diversi test fisiologici e psicologici, scoprendo che gli effetti della vecchiaia tra i partecipanti del gruppo erano diminuiti inverosimilmente: le misurazioni mostravano l’aumento della destrezza, della velocità di movimento, della memoria, e un sensibile miglioramento della pressione sanguigna, della vista e dell’udito.

Comportandosi come se fossero giovani, i partecipanti avevano letteralmente rimosso degli anni dai loro corpi e dalle loro menti.

Potete immaginare l’impatto di un esperimento del genere, e lo stupore generale quando gli stessi risultati sono stati replicati in molti altri esperimenti simili.

Volete sentirvi giovani? Fate finta di esserlo! Non solo vi sentirete meglio, ma il vostro corpo ringiovanirà con voi.

Alla prossima con dieci applicazioni del “Come Se” per la vita di tutti i giorni,
Marcello


Pinterest

, , , , ,